Democrazia diretta: situazione tragicomica in consiglio comunale a Gussago

Giovedi 5 maggio si è svolto il consiglio comunale a Gussago. Al punto 4 dell’ordine del giorno era in programma una mozione della consigliera di minoranza Mara Rolfi del Movimento 5 Stelle sull’introduzione del Question Time (1), ovvero dare la possibilità ai cittadini di formulare una domanda all’amministrazione comunale prima dell’inizio di un consiglio comunale: poca cosa rispetto alla proposta di modifica dello Statuto comunale (2) che ProLombardia Indipendenza aveva inserito nel suo programma elettorale delle elezioni amministrative di Gussago del 2012, ma pur sempre un gesto significativo e apprezzabile per coinvolgere e rendere partecipe il cittadino alla vita politica comunale.

Durante la mozione la consigliera Rolfi ha sottolineato come la Giunta comunale si sia rifiutata di istituire una commissione ad hoc per discutere la mozione, relegando la discussione al solo consiglio comunale.  Discussione che in pratica non è avvenuta in quanto la maggioranza ha affidato una sorta di comunicato al consigliere Fiume, in cui si dichiarava contraria alla proposta in primis perché, secondo una ricerca effettuata personalmente dallo stesso Fiume, non è stata adottata da molti comuni (nemmeno a Parma il comune più importante guidato dal M5S) e poi in quanto poco chiara perché non specifica se la domanda verrebbe comunque rivolta in caso di mancato raggiungimento del numero legale di consiglieri necessario perché il consiglio comunale sia considerato valido.

Ancora una volta la Giunta gussaghese si dimostra assolutamente disinteressata a qualsiasi discorso di democrazia (diretta o meno che sia): infatti, invece di intavolare una discussione che avrebbe portato al chiarimento di eventuali (e reali) dubbi, respinge anche la più soft delle proposte nascondendosi dietro a fragili argomentazioni. Per noi di ProLombardia Indipendenza purtroppo questa non è una novità in quanto in uno scambio di lettere col sindaco Bruno Marchina, egli dichiarò «personalmente non sono un accanito propugnatore di modalità quali assemblee pubbliche, Consigli comunali aperti, etc. Di certo mai sono uscite, da queste situazioni, proposte serie e costruttive». «Non ritengo proprio che forme di assemblearismo diffuso possano portare all’individuazione delle soluzioni migliori; anzi, pavento il rischio della facile strumentalizzazione, sganciata dalla precisa responsabilità che è invece in capo a chi riveste ruoli formali ed istituzionali» (3). Insomma un chiaro diniego a una apertura al coinvolgimento e alla responsabilizzazione dei cittadini.

Quel che rende la situazione ancora peggiore è la posizione dei consiglieri comunali di minoranza. Insieme a Mara Rolfi del M5S che ha presentato la mozione, l’unico che ha votato a favore è stato il consigliere Ettore Marchina (Il Popolo della Libertà – Ilaria Marchina Sindaco) pur non argomentando la sua decisione.

Lucia Lazzari (Francesco Palermo Sindaco – Lega Nord) se ne è andata pochi istanti prima della mozione, mentre Damiano Ceretti e Maria Botti (Con Voi Damiano Ceretti Sindaco –  PD) si sono astenuti nella votazione senza motivare la decisione. Dunque, vergognosa indifferenza totale nei confronti della democrazia diretta e della partecipazione civica dei cittadini! Ma c’è ben poco da aspettarsi da chi milita in partiti lontani da una vera e propria cultura civica, guidati da leaders che sono tutto fuorché democratici e che mai hanno intrapreso iniziative che vanno nella direzione della democrazia diretta.

—- note —-

(1) http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/lucca/2015/07/question-time-del-cittadino.html

(2) In merito leggasi QUI il nostro programma amministrativo alle pagg. 2-4. Il nostro movimento ha avanzato la medesima proposta di modifica dello Statuto comunale per l’introduzione di strumenti di democrazia diretta anche per le elezioni amministrative del Comune di Rodengo-Saiano nel 2014 (QUI alle pagg. 5-6).

(3) Lettera visionabile da questo link.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in vario. Contrassegna il permalink.

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...