Gussago: Elezioni 2017. Comunicato ufficiale

Le elezioni amministrative per il rinnovo del consiglio comunale di Gussago sono alle porte. Il prossimo 11 giugno i cittadini gussaghesi sceglieranno un nuovo sindaco e per la prima volta si andrà con ogni probabilità anche al ballottaggio. Già da mesi come sezione Franciacorta ci siamo attivati per ripresentarci dopo cinque anni a questa nuova tornata elettorale e per formare una lista più compatta e più forte della prima. Con grande rammarico siamo tuttavia costretti ad annunciare ai nostri cari concittadini che il simbolo di Pro Lombardia Indipendenza non sarà presente sulle prossime schede elettorali. La popolazione locale non si è attivata come auspicavamo e credevamo in tutta sincerità. Non è stato per noi possibile schierare una compagine di gussaghesi che andasse al di là del tentativo del 2012 di farci conoscere sul territorio. Volevamo fare qualcosa di più di allora, ma non ci siamo materialmente riusciti e ne prendiamo atto.

Ad ogni modo, desideriamo ancora ringraziare tutti i 238 gussaghesi che nel 2012 credettero in noi e ci diedero fiducia nonostante fossimo un gruppo giovane e di giovani. A quell’epoca il movimento esisteva infatti soltanto da pochi mesi su tutto il territorio lombardo e non aveva ancora di fatto nessuna esperienza in campo elettorale, ma ebbe comunque il coraggio e dimostrò l’impegno di formare in un Comune di oltre 15 mila abitanti una lista in tempi stretti a causa della precoce caduta dell’allora giunta Lazzari.

In questi cinque anni non abbiamo mai perso di mira i nostri obiettivi, che sono sempre gli stessi: pochi ma buoni. Crediamo ancora e con sempre più convinzione – sicuri della loro validità e giustezza – nei principi che, fin dall’inizio, dalla fondazione di Pro Lombardia Indipendenza nel settembre 2011, hanno animato tanto il movimento quanto la lista gussaghese. Per noi restano immutate da un lato la necessità vitale di lottare per guadagnare l’indipendenza per la Lombardia, dall’altro l’importanza radicale e strategica della partecipazione diretta dei cittadini alla vita civile e politica del territorio in cui vivono. All’indomani delle elezioni del 2012, nonostante non fossimo riusciti a entrare in Consiglio comunale, non restammo con le mani in mano.

  1. Il nostro primo obiettivo fu quello di contattare tutte le forze politiche del paese e di confrontarci con loro per intraprendere un percorso comune che portasse alla modifica dello Statuto comunale al fine di introdurre strumenti reali e efficaci di democrazia diretta. Reputavamo il progetto caro non solo a noi, ma anche ad altri, ma non fu così. Nessuna forza presente nel consiglio comunale ebbe la volontà di impegnarsi concretamente e di “metterci la faccia“ nonostante tutte le aperture e le buone intenzioni che ci animavano.
  2. Ci siamo inoltre impegnati in ulteriori iniziative: tramite una lettera aperta al sindaco Marchina abbiamo esposto le nostre inquietudini circa il rapporto di perenne sudditanza dell’Ente locale nei confronti dello Stato italiano;
  3. attraverso un volantinaggio a tappeto abbiamo voluto far conoscere ai gussaghesi le nostre idee in merito alle condizioni in cui versava la Fondazione Richiedei;
  4. abbiamo cercato di porre l’attenzione di tutti su temi quali l’aumento dei furti nelle case, dei rifiuti lungo le strade e delle infiltrazioni mafiose (quest’ultimo tema dibattuto nel nostro convegno dell’ottobre 2015);
  5. abbiamo periodicamente allestito gazebo in piazza attivandoci in occasione dei referendum del 2016 sulla durata delle concessioni per le trivellazioni in mare e sulla riforma costituzionale.
  6. Ci teniamo anche a ricordare che la sezione è anche còrsa in aiuto alle sezioni di Rodengo-Saiano nel 2014 e Roncadelle nel 2015 in occasione della presentazione delle liste elettorali nei rispettivi Comuni.

Ritornando al tema delle prossime elezioni, più di una lista che si presenterà col proprio candidato a giugno 2017 ci ha contattato chiedendoci se avremmo fatto parte di una o dell’altra lista in lizza. Vogliamo precisare che Pro Lombardia Indipendenza non appoggerà ufficialmente nessuno dei candidati e/o liste che si presenteranno alle prossime elezioni amministrative.

Ci teniamo infine a ribadire che la sezione continua e continuerà a riunirsi ogni mercoledì sera dalle ore 21:00 presso il centro sportivo Padre Marcolini di Casaglio. Chiunque sia non solo interessato alle nostre idee, ma anche solo incuriosito da cosa facciamo o desideroso di fare un’amichevole chiacchierata con noi, è sempre il benvenuto.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...